Costituzione dell’ABC Orphanage
e dell’ABC Burmese Children Association ONLUS



Nell’ottobre 2007, a pochi giorni dalla fine delle proteste dei monaci, e del popolo, che ha portato migliaia di persone in prigione e non si sa quante ne siano state uccise, Lilli e Anna tornano in Birmania, anche perché le notizie che arrivano dalla regione non sono buone. La situazione generale è peggiorata ulteriormente, il forte aumento dei prezzi, che aveva in parte scatenato le proteste, ha portato migliaia di persone, che già vivevano miseramente, alla fame. Il numero dei bambini aumenta e arrivano in sempre più drammatiche condizioni. Lilli e Anna si rendono conto che tutto ciò che è stato fatto, si è rivelato insufficiente per arginare la situazione anche perché nella regione non esiste nessuna struttura per ospitare i bambini.
Durante la loro permanenza a Sittwe, decidono di prendere contatto con gli “anziani” della cittadinanza, che per il rispetto di cui godono possono dare appoggio e aiuto a favore di iniziative utili alla comunità, e col loro aiuto si decide di dare inizio a una nuova realtà a favore dei bambini orfani o abbandonati. Viene formato un comitato, retto dagli anziani, e costituita un’associazione, l’ ABC Orphanage.
L’idea, è che sia importante intervenire con un progetto che faccia leva sulle risorse locali residue e sul protagonismo della comunità che ne beneficerà. Si decide quindi di acquistare un terreno, che viene individuato assieme al comitato, di circa 4000 mq., a circa 20 minuti da Sittwe, in una zona ricca d’acqua, condizione indispensabile in luoghi dove non esistono né rete idrica né fognature. Il gruppo degli anziani si è adoperato per trovare un ingegnere che potesse realizzare un progetto gratuitamente, Lilli e Anna, hanno lasciato i fondi necessari per dare inizio alla costruzione impegnandosi ad inviare via via il denaro necessario per portare a termine il progetto. Si è quindi dato inizio alla costruzione di un edificio modulare di 400mq che potrà ospitare circa 50 bambini e potrà essere ampliato con altri moduli per ospitare altri bambini, e locali per l’assistenza sanitaria di base, ed eventualmente una scuola. Lilli e Anna, al loro rientro, hanno dato vita all’ABC Burmese Children Association ONLUS, nella speranza di poter raccogliere il denaro necessario per portare a termine il progetto.
La spesa prevista per la sola struttura era di circa 40.000 Euro, altri 15.000 serviranno per corredarla di tutto ciò che servirà per i bambini e renderla funzionante.





Gennaio/febbraio 2008: si è dato inizio ai lavori per la nuova costruzione.





Giugno/settembre 2008: nonostante la stagione monsonica carica di pioggia i lavori proseguono.







Aprile 2009: Ecco il risultato ottenuto grazie agli sforzi congiunti degli aiuti italiani e dell’impegno del comitato birmano. La soddisfazione e la gratitudine è grande pur nella consapevolezza che c’è ancora parecchio da fare: la cucina, l’orto, ecc... e soprattutto pensare al futuro mantenimento della struttura e dei suoi ospiti.
Speriamo di poter contare anche in futuro sul vostro aiuto per continuare insieme ad aiutare questi bimbi duramente provati dalla vita.


















web design DECODO